Σαπφώ

 

 

FRAMMENTI

GRECIA sec. VII a.C.

 

Dolce ridente Saffo coronata di viole la chiamò Alceo di Mitilene (frammento 63) che ebbe la fortuna di conoscerla. A tutt’oggi, a duemila e settecento anni di distanza, Saffo continua a incantare l’umanità, perché la poetessa di Lesbo cantò i più delicati e sottili moti dell’anima, l’enigma dell’innamoramento, la forza struggente della passione, il distacco, la nostalgia, la melanconia. Fu la prima voce a parlare di sé stessa della letteratura greca e dunque dell’intera letteratura occidentale. Della sua opera sono pervenuti pochi frammenti ma grandissime sono le emozioni che suscitano. Quella di Saffo fu una figura straordinaria, anche se troppo a lungo si è insistito, forse con eccessiva malizia, sul tiaso da lei fondato per educare le fanciulle al culto delle Muse e sugli strani dolci amori che là fiorivano. Ma non bisogna dimenticare che proprio in quel luogo privilegiato nasceva un nuovo modo d’intendere la poesia. Una poesia struggente e di rara bellezza, capace di piegare l’esperienza eroica di Omero all’impeto dei sentimenti. Solo il cuore di una donna poteva arrivare a tanto e sfiorare l’Assoluto nei suoi versi d’amore.

16 (incipit) 

Οἱ μὲν ἰππήων στρότον οἰ δὲ πέσδων
οἰ δὲ νάων φαῖσ’ ἐπ[ὶ] γᾶν μέλαι[ν]αν
ἔ]μμεναι κάλλιστον, ἔγω δὲ κῆν’ ὄτ-
τω τις ἔραται.

Una schiera di cavalieri, dicono alcuni, altri di fanti, altri di navi sia la cosa più bella sulla nera terra, io dico ciò che amiamo.

34

στερες μν μφ κάλαν σελάνναν
ψ πυκρύπτοισι φάεννον ε
δος
πποτα πλήθοισα μάλιστα λάμπ

γ
ν <π πασαν>

Le stelle intorno alla bella luna nascondono ancora una volta l’aspetto luminoso, quando essa, piena, di più splende sulla terra.

48

λθες, ε δ’ πόησας, γω δέ σ’ μαιόμαν,
ν δ’ ψυξας μαν φρένα καιομέναν πόθ.

Sei venuta, hai fatto bene, io ti cercavo. Hai dato refrigerio al mio cuore che brucia di desiderio.

130

ροσ δητ μ λυσιμλης δνει,
γλυκ
πικρον μχανον ρπετον.

Eros che scioglie le membra, di nuovo, mi sconvolge, dolce amara invincibile fiera.

  

Published in: on settembre 2, 2010 at 12:30 pm  Lascia un commento  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://bibliotecandoinsieme.wordpress.com/2010/09/02/%cf%83%ce%b1%cf%80%cf%86%cf%8e/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: