Aurelius Augustinus

 

Aurelius Augustinus

 

Lettera 258

(scritta post 395.)

A. Martiano, veteri amico, gratulans quod catechumenus sit factus ideoque plene amicus, monstrans quo vera amicitia contineatur (nn. 1-4) hortansque ad baptisma aliaque sacramenta percipienda (n. 5).

DOMINO MERITO SUSCIPIENDO, ET IN CHRISTO DILECTISSIMO AC DESIDERANTISSIMO FRATRI MARTIANO, AUGUSTINUS, IN DOMINO SALUTEM.

 

Agostino al vecchio amico Marziano divenuto catecumeno e perciò davvero amico (n. 1) spiega in che consiste la vera amicizia (nn. 2-4) esortandolo a ricevere il battesimo e gli altri sacramenti dei fedeli (n. 5).

A MARZIANO, SIGNORE MERITAMENTE ILLUSTRE E FRATELLO DILETTISSIMO E DEGNISSIMO D’AFFETTO IN CRISTO, AGOSTINO INVIA SALUTI NEL SIGNORE

quel tempo non m’era brillata alcuna verità, la nostra amicizia zoppicava certamente riguardo alla parte più importante di quella definizione. La nostra infatti era una perfetta intesa solo sulle cose umane, ma non anche su quelle divine, anche se accompagnata da benevolo affetto.

Published in: on settembre 10, 2010 at 2:06 pm  Lascia un commento  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://bibliotecandoinsieme.wordpress.com/2010/09/10/aurelius-augustinus/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: