Camaldoli e l’ordine camaldolese dalle origini agli inizi del XVI secolo .Millenario di Camaldoli: Convegno internazionale di studi storici (31 maggio –2 giugno 2012)

Eremo di Camaldoli

Il convegno, organizzato in occasione del millenario della data di fondazione dell’eremo di Camaldoli (tradizionalemente fissata fin dal Medioevo al 1012, benché la critica abbia dimostrato che essa va posticipata di qualche anno) intende proporre un bilancio degli studi recenti su Camaldoli nel Medioevo, chiamando a confrontarsi su questo tema più di venti studiosi, italiani ed esteri, che se ne sono occupati negli ultimi decenni. Il convegno non pretende coprire in modo esaustivo tutti i possibili ambiti di ricerca e molto rimane ancora da fare quanto a edizione, catalogazione e repertoriazione di fonti, analisi e interpretazione; tuttavia, in occasione di una data così densa di memoria storica come un millenario, pare opportuno segnare un punto fermo sulla situazione attuale, che sia anche occasione di incontro, di discussioni e di riflessione critica tra i migliori specialisti di questo settore di studi. Ognuno di essi è chiamato a dare il suo contributo senza preclusione di tagli e di metodi, comunicando i risultati degli studi già fatti e in corso, e le prospettive di ricerca future, augurandoci che questo incontro diventi anche lo stimolo a promuovere nuove iniziative di studio. Sono previste cinque sessioni di studio, dedicate alle origini di Camaldoli e del suo ordine nel contesto del monachesimo coevo, alla diffusione dei Camaldolesi o dell’ordine in Italia, e infine al rapporto specifico dei Camaldolesi con il libro e con la produzione scritta, in particolare letteraria. In questa sede si è scelto di lasciare ampio spazio al Quattrocento, per cercare di mettere meglio in luce i rapporti complessi, recentemente rivisitati dagli studiosi, fra alcune figure di spicco dell’ordine (in primo luogo il priore generale Ambrogio Traversari) e la cultura umanistica, nella speranza di contribuire a riesaminare il significato dell’appartenenza camaldolese per tali personaggi e per le loro pratiche culturali. Si è preferito invece ridurre il numero degli interventi sulle origini di Camaldoli e dell’ordine perché questa parte è senz’altro la meglio studiata della storia camaldolese, anche per motivi spesso indipendenti dallo sviluppo posteriore dell’ordine camaldolese. Il convegno si inserisce in un insieme di iniziative scientifiche coordinate da vari enti di ricerca nazionali, tra le quali l’edizione dei documenti relativi al processo del 1216-1220 tra i Camaldolesi e il vescovo di Arezzo (a c. di C. Caby), l’edizione delle costituzioni duecentesche del priore Martino III di Camaldoli (a c. di P. Licciardello), la regestazione dei Summaria seicenteschi del Baroncini dell’archivio di Camaldoli (a c. di U. Fossa), la realizzazione di una banca dati sui manoscritti camaldolesi medievali (Biblioteca Virtuale Camaldolese, a c. di G. Pomaro) e la Bibliografia degli scrittori camaldolesi dei sec. XI-XVI (a c. di E. Guerrieri).

 Leggi la Locandina: 2012_millenario

Published in: on maggio 30, 2012 at 4:12 pm  Lascia un commento  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://bibliotecandoinsieme.wordpress.com/2012/05/30/camaldoli-e-lordine-camaldolese-dalle-origini-agli-inizi-del-xvi-secolo-millenario-di-camaldoli-convegno-internazionale-di-studi-storici-31-maggio-2-giugno-2012/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: